Scandalo emissioni +++ Non solo Volkswagen. Ecco gli altri modelli implicati nello scandalo

0
2358

Dopo l’allargamento dell’inchiesta emissioni negli Usa, dove l’Agenzia governativa per la protezione dell’ambiente (Epa) ha ampliato l’indagine ad altri cinque marchi, dal Regno Unito arriva la notizia che altri quattro grandi marchi, Bmw, Ford, Mazda e Mercedes hanno trovato il modo per “taroccare” i dati nei test di omologazione dei veicoli diesel. Anche i propulsori che equipaggiano i modelli di questi notimarchi emettono quantità di ossidi di azoto. “Abbiamo riscontrato che le citycar diesel emettono quantità di inquinanti maggiori di quelle di un autobus a pieno carico da circa 40 tonnellate” ha affermato il prof. James Tate, docente e ricercatore presso l’Istituto per Studi sui Trasporti dell’Università di Leeds. “Si tratta di un grande business per le case automobilistiche che consente di immettere sul mercato potenti auto di lusso per cui si presuppongono bassi livelli di emissioni e di guadagnarne profitti maggiori” ha aggiunto il professore.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here