Shock nel mondo del calcio: “L’hanno ucciso alla pompa di benzina”

0
1301

Alberto Pacheco, 33 anni, ex nazionale salvadoregno, è stato ucciso brutalmente a colpi d’arma da fuoco ieri in una stazione di benzina di Santa Ana, città ad ovest della capitale San Salvador. Secondo quanto affermato dalla Procura generale e dalla polizia, aggressori non identificati a bordo di un veicolo hanno avvicinato il calciatore ed hanno aperto il fuoco uccidendo lui e ferendo due persone che erano in sua compagnia. Pacheco era uno dei giocatori della Nazionale squalificati a vita, nel 2013, dopo aver truccato delle partite.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here