+++ Strage al parco giochi, il bilancio è gravissimo: oltre 70 morti +++

0
438

Un bilancio drammatico, una carneficina assurda: 72 morti ed oltre 300 feriti. L’attentato suicida è avvenuto domenica in un parco giochi per bambini di Lahore, in Pakistan. La maggior parte delle vittime sono donne e bambini, come affermano le agenzie locali. La vile azione è stata rivendicata da Tehreek -i – Taliban Pakistan Jamaatul Ahrar. L’esplosione è avvenuta proprio all’ingresso del parco, a pochi metri di distanza dalle altalene dei bambini. Nelle ultime ore le forze dell’ordine pachistane hanno arrestato quindici persone coinvolte nell’attentato. Secondo Geo Tv, fra gli arrestati figurano anche i tre fratelli del giovane kamikaze che si è fatto esplodere fra le famiglie che trascorrevano la Pasqua nel Gulshan-e-Iqbal Park della città. L’attentatore suicida è stato identificato: si tratta di Yousuf, 28 anni, figlio di Ghulam Farid e residente nel distretto di Muzzafargarh. “Il parco è enorme ed ha molti ingressi e praticamente non ha personale di sicurezza”, ha riferito un testimone al giornale pachistano. CONTINUA A LEGGERE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here