Svolta Loris, spunta una strana relazione tra il suocero e Veronica, lui ha mentito sull’alibi

0
19249

Veronica, secondo i medici del carcere. è affetta da deflessione timica, ovvero totale mancanza di sentimenti con indifferenza affettiva rispetto a qualsiasi stimolo. Per questo la mamma del piccolo Loris Stival è stata trasferita dal carcere di Agrigento a un ex ospedale psichiatrico giudiziario a Barcellona Pozzo di Gotto, nel messinese. Veronica rimarrà nel carcere psichiatrico per massimo 30 giorni, poi tornerà ad Agrigento. Intanto è stata fissata l’udienza per la nomina dei consulenti che dovranno stabilire se, almeno al momento del presunto delitto, era incapace di intendere o volere. Il legale della difesa, Villardita, questa mattina ha parlato di nuove testimonianze importanti che sconfesserebbero la tesi di Andrea Stival, nonno Loris, secondo la quale, anzicchè trovarsi in un supermercato, come lui stesso aveva fatto verbalizzare, la mattina del 29 novembre 2014, si trovava invece nel negozio di fronte l’abitazione di Via Garibaldi, dove sarebbe stato ucciso Loris. Andrea Stival, secondo le testimonianze dei vicini di casa di Veronica, era molto presente nell’abitazione, tant’è che in molti pensavano fosse il marito della Panarello e non il suocero.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here