Terrore a Rovigo: Trovate un paio di gambe di donna segate dal corpo

0
1051

Dopo le analisi condotte sulle gambe ritrovate nella Laguna della Marinetta a Rosolina sulla spiaggia di Boccasette, (la prima a dicembre e la seconda a febbraio), sembrerebbe che gli arti appartengano alla stessa persona. Il primo arto era stato avvistato da un pescatore, il secondo scoperto da un cane. Gli accertamenti effettuati dai medici legali hanno consentito di scoprire che gli arti inferiori sono stati staccati dal corpo all’altezza del bacino, tramite una lama seghettata, da qualcuno che non aveva una profonda conoscenza dell’anatomia: per il taglio infatti è stata scelta una zona nella quale l’osso è particolarmente resistente. Pochi centimetri più sotto e il tutto sarebbe stato molto più agevole. Non si riesce però a capire a chi appartengano queste gambe anche se si parla di una ragazza tra i 25 e i 30 anni il cui genoma proviene dalla cosiddetta «vecchia Europa». Al momento né in Polesine, né in Veneto, in Italia o in Europa sono state trovate segnalazioni di scomparsa compatibili.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here