Tragedia nel Cinema italiano: “E’ morto questa notte!!”

0
1668

E’ venuto a mancare all’età di 84 anni uno dei pilastri del cinema italiano: Ettore Scola. Nato Trevico (Avellino) nel 1931 e già nel 1954, a soli 23 anni, lavorava alla scrittura di copioni. Il suo esordio alla regia risale al 1964 con la pellicola “Se permettete parliamo di donne”. Nelle sue pellicole c’era la critica di costume, ma anche la riflessione sulla crisi dell’intellettuale nella società italiana. Nella sua filmografia troviamo dei capolavori tra i quali “Dramma della gelosia, tutti i particolari in cronaca” (1969); “Trevico-Torino” (1972); “C’eravamo tanto amati” (1974); “Brutti, sporchi e cattivi” (1976); “Una giornata particolare” (1977); “La famiglia” (1987); “Storia di un giovane povero” (1995); “La cena” (1998); “Concorrenza sleale” (2001); “Gente di Roma” (2003). Scrisse anche la sceneggiatura de “Il sorpasso” con Dino Risi e Ruggero Maccari. Numerosi i premi vinti tra i quali la miglior regia al Festival di Cannes e vari David di Donatello, fra cui quello alla carriera del 2011. Nominato agli Oscar per quattro volte, sempre nella categoria miglior film straniero, non ha mai ricevuto la più prestigiosa statuetta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here