+++Tragedia sfiorata+++ Stava giocando con paletta e secchiello quando…

0
1711

Una scoperta davvero incredibile: un bambino stava giocando in riva al mare con quello che per lui era un semplice tubo con il quale scavare o ornare il suo castello di sabbia ma che in realtà era un ordigno bellico pronto ad esplodere. Il fatto è avvenuto a Ca’ Savio, nel territorio di Cavallino-Treporti intorno alle 16 di domenica. Quando i genitori si sono accorti di cosa stava avvenendo hanno immediatamente ordinato al figlio di lasciare il tubo avvisando poi il personale competente. Tempestivo l’intervento degli artificieri e della capitaneria di porto che hanno messo in sicurezza l’intera area portando l’ordigno all’interno di una caserma. Con ogni probabilità a portarlo a riva è stato il maltempo di questi giorni, tant’è vero che l’oggetto era semplicemente poggiato sulla sabbia. Il ritrovamento di residuati bellici sull’arenile veneziano non è poi così raro: per questo motivo gli agenti della capitaneria di porto invitano i cittadini a prestare attenzione e, nel caso di oggetti sospetti, allertare sempre le forze dell’ordine.

Bomba Mare

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here