+++ Trema l’Italia +++ Scossa violenta in città, panico e urla in strada

0
8897

Una violenta scossa ha allarmato tutti i cittadini della zona di Tarcento (Udine), area che nel 1976 ha vissuto una drammatica esperienza che provocò 1000 morti. Il sisma, di magnitudo 4.1 della scala Richter, ha fatto tremare tutto: muri, lampadari, pentole, piatti: i cittadini sconvolti hanno cercato di riversarsi nelle strade per evitare che possibili crolli causarono la loro morte o quella dei loro cari. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha stimato che l’epicentro del terremoto è a Bovec, in Slovenia ad una profondità di 12 chilometri. Immediato anche l’allarme lanciato da numerosi cittadini a vigili del fuoco e alla protezione civile accorsa nelle aree più colpite. In realtà, solo alcuni portoni e porte sono rimasti bloccati: il sindaco Renato Carlantoni ha rassicurato la comunità intera.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here