+++ Ultim’ora +++ Allarme farmaci ritirati: Qui tutte le info

0
1699

L’Aifa, l’agenzia italiana del farmaco, ha evidenziato la necessità di rivedere l’uso del principio attivo della metoclopramide. Come comunicato dall’EMA (Agenzia Europea dei Medicinali), in base ai dati del comitato per i medicinali ad uso umano (CHMP), si raccomandava di valutare il rapporto rischio/benefico dell’uso del principio attivo del metoclopramide, generalmente usato nelle terapie in caso di vomito, nausea, spasmi intestinali, diarrea e intossicazioni da cibo. Queste linee guida risalgono fin dalla fine del 2013 e hanno portato ad un allarme, con il ritiro di alcune forme farmaceutiche del famoso farmaco Plasil. Questa precauzione riguarda: supposte da 20 mg; formulazioni liquide orali con concentrazioni superiori a 1 mg/ml;
formulazioni iniettabili con concentrazioni superiori a 5 mg/ml. Questo per minimizzare le eventuali reazione avverse e effetti neurologici indesiderati associati a dosi elevate. Anche le indicazioni d’uso delle formulazioni ancora in commercio sono state limitate. La dose massima di metoclopramide nelle 24 ore, per gli adulti, è stata portata a 30 mg (o 0,5 mg/kg di peso corporeo) per via orale, rettale, endovenosa o intramuscolare per un trattamento massimo di 5 giorni. Nei bambini fino ai 18 anni può essere utilizzata solo come trattamento post operatorio di nausea e vomito o come prevenzione dei sintomi nei trattamenti chemioterapici, a dose ridotta di un massimo 0,5 mg per chilo distribuiti in massimo 3 dosi giornaliere. La metoclopramide non deve mai essere usata in bambini al di sotto dell’anno. Lo stesso allarme riguarda anche un altro principio attivo, il domperidone. Sono state raccomandate “Importanti limitazioni di uso a seguito di una rivalutazione, a livello europeo, in base a rischi e benefici del farmaco. La riduzione delle dosi raccomandate e della durata del trattamento è stata considerata fondamentale per minimizzare i rischi.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here