ULTIM’ORA Conclusa la perizia su Veronica: Ora rischia il massimo della pena. ECCO LA SCOPERTA SHOCK

0
827

L’esito della perizia psichiatrica di Veronica Panarello è stato chiaro: la giovane mamma era in grado di intendere e volere quando ha commesso il fatto. Questo il referto degli esperti nominati dal Tribunale per determinare le condizioni psichiche della donna al momento dell’omicidio di Loris Stival. A questo punto, se ci fosse l’aggravante della premeditazione, Veronica rischia il massimo della pena, ovvero 30 anni di carcere. Intanto la compagna del suocero, Andrea Stival, accusato dalla Panarello di essere stato l’esecutore del delitto, ha fornito agli inquirenti un alibi per il nonno di Loris. Nell’interrogatorio lo stesso Andrea avrebbe svelato “Con Loris, Veronica non era una madre perfetta. A volte lo sgridava… in un’occasione mi pare che lo picchiò, in un’altra Loris arrivò con un occhio nero e Veronica mi disse che i bambini si erano colpiti a vicenda”. Nel descrivere Veronica invece l’ha etichettata come una “ragazza particolarmente invidiosa” e anche “pettegola e litigiosa”. CONTINUA A LEGGERE…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here