ULTIM’ORA: Trovati i documenti segreti dei terroristi! Ecco dove hanno organizzato il prossimo attentato

0
492

Avevano progettato un nuovo attacco a Parigi. Gli autori degli attentati del 22 marzo a Bruxelles, secondo la procura federale belga, erano pronti a colpire a Parigi. Il Procuratore Federale ha detto “Numerosi elementi dell’indagine dimostrano che il gruppo di terroristi aveva inizialmente intenzione di colpire ancora in Francia. Sorpresi dalla rapidità dei progressi dell’indagine hanno deciso frettolosamente di colpire Bruxelles”. Dopo Abrini, le forze dell’ordine belghe hanno fermato, nei pressi di Anderlecht, Chaouki A e Assia B, in seguito rilasciati, lo svedese di origini siriane di 23 anni Osama K, ricercato con l’identità di Naim al-Hamed, la persona che avrebbe acquistato le borse in cui è stato sistemato l’esplosivo usato negli attentati e che ha poi accompagnato l’attentatore della fermata del metro di Maelbek, ed Herve B M, un ruandese che avrebbe aiutato Abdeslam a nascondersi. Abrini sempre essere l’unico ad essere coinvolto sia negli attentati di Parigi che in quelli a Bruxelles: era a bordo dell’auto usata per portare i kamikaze allo Stade de France ed era il ‘terzo uomo’ del commando dell’aeroporto di Zaventem. CONTINUA A LEGGERE…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here