+++Ultim’ora+++Rissa di Fedez in discoteca. La polizia lo ha…

0
939

​Una serata da dimenticare per Fedez, protagonista di un litigio culminato con un leggero ferimento di una cliente della discoteca in cui si trovava a Milano. La ragazza è stata graffiata da un frammento di una vetrata rotta dal cantante. A precisarlo la Questura stessa, che ha anche affermato che l’artista avrebbe inveito contro gli agenti. La lite sarebbe nata per motivi banali: la richiesta di un selfie da parte di alcuni ragazzi rifiutata dal cantante. Secondo quanto riferito dalla Questura di Milano, Fedez, durante la lite avvenuta ieri sera in una discoteca a Milano, ha sporto querela negli uffici di polizia verso i protagonisti dell’accaduto tra cui gli agenti intervenuti. La sua ricostruzione dei fatti, però, non coinciderebbe con quella delle forze dell’ordine. Secondo l’Ufficio prevenzione generale, da cui dipendono le ‘Volanti’, il cantante avrebbe pronunciato anche frasi ingiuriose contro la polizia tra cui «fate un mestiere di m.»
«Ormai è diventata una routine dovermi difendere da accuse prive di qualsiasi fondamento. Questa mattina è uscita un’ANSA secondo la quale avrei ferito una persona, attaccato dei poliziotti mentre urlavo »sono un vip« avendo io stesso chiamato le forze dell’ordine. Una dinamica che ha del surreale e del tragicomico in se’. È superfluo sottolineare che nulla di ciò che è stato scritto corrisponde minimamente alla verità. Che non sto simpatico ad un certo di stampa si era capito, non vi nascondo di essere seriamente spaventato rispetto a quello che sta accadendo. Ormai è routine, difendermi da accuse scritte in articoli che alla verità preferiscono in sensazionalismo. Non vi sto simpatico, si è capito», ha dichiarato nel suo profilo social Fedez.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here