Vedono la bimba nella pancia che fa una bolla di sapone: Poi la scoperta choc. Ecco cos’è

0
16006

Alla diciassettesima settimana di gravidanza, Tammy Gonzales ha scoperto – attraverso un’ecografia – che la bambina faceva una sorta di bolla di sapone. Si trattava, purtroppo, di un tumore rarissimo (teratoma) causa nel 90% dei casi di un aborto precoce. Il ginecologo, quindi, ha consigliato a Tammy di abortire chirurgicamente. Ma la ragazza non ne vuole sapere e tenta un intervento mai attuato prima: un’operazione endoscopica per rimuovere il tumore mentre il feto è ancora nella pancia della madre. Attraverso un piccolo taglio nello stomaco, l’equipe medica ha inserito una minuscola fotocamera, mediante la quale sono riusciti a rimuovere il tumore con un laser. Leyna questo il nome della bimba venuta al mondo, ha cinque mesi ed è in ottima salute. “Non posso essere più grata ai chirurghi che hanno eseguito con successo questa operazione sperimentale. Leyna, da allora, è diventata una bambina vivace, inconsapevole di quell’evento così drammatico accaduto prima ancora che lei nascesse. Sta crescendo meravigliosamente. Ha solo una piccola cicatrice sul palato. Ma parla e beve senza difficoltà. Lei è la mia bambina prodigio!”, ha dichiarato con grande emozione la madre.

120

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here