Yara, è svolta: “Ecco cosa c’è sul cellulare!”. Scagionato Bossetti

10
76447

La sim telefonica del cellulare di Yara svela che il suo corpo fu trasportato sul campo di Chignolo d’Isola solo poco prima del ritrovamento, avvenuto il 26 febbraio 2011. Un elemento importante, che potrebbe scagionare Bossetti.

“Un dettaglio che combacia con altri già emersi nel corso dell’indagine e che fa ulteriormente vacillare» un impianto accusatorio in cui è la prova scientifica del Dna l’elemento fondante”, sostiene Ezio Denti, consulente della difesa di Massimo Bossetti accusato dell’omicidio della 13enne bergamasca. «È sufficiente fare una prova empirica per capire che una sim telefonica lasciata all’aperto non avrebbe l’aspetto di quella trovata, avvolta in un guanto umido, nella tasca destra del giubbotto di Yara. La parte in cui esistono i contatti in rame non ha nessuna patina, sembra ‘immacolata’ e questo non si concilia con un corpo rimasto per tre mesi alle intemperie, neve compresa».

10 COMMENTS

  1. certo che bosetti li sta provando tutte per sfuggire alla condanna …pure la pubblicità su facebook , ma non credo che i giudici popolari e l’opinione pubblica abboccherà a questi escamotage.

  2. Infatti, siccome la pm centaurizzata (chissà dove è stata in vacanza) ha in mano un sacco di prove schiaccianti, ha sentito la necessità di sputtanare la moglie del bossetti mettendo in piazza la vita privata della stessa trasgredendo chiaramente le leggi sulla privacy (per i pm non valgono?)! Il bossetti sarà scagionato appena scamperà alle grinfie di quel circuito accusatorio creato ad arte in quel di bergamo dove si cerca un colpevole qualunque e dove, dopo aver speso milioni di euro, non hanno cavato (per incapacità?) un ragno dal buco!
    Dispiace tanto per quella ragazzina, ma ad un delitto non si ripara con un altro delitto!

  3. Come al solito, quando le inchieste le portano avanti degli incompetenti poi si sa come vanno a finire, Bossetti potrebbe anche essere innocente ma verrà condannato perché se no questo stato ci farebbe come al solito una figura barbina, oltre ad un rimborso colossale! Non si può portare avanti un’inchiesta tenendo in carcere per un anno una persona e rovinagli la vita con cose che con l’inchiesta non hanno niente a che vedere, come i tradimenti della moglie buttati ai quattro venti con figli in tenera eta però in grado di comprendere, è una vigliaccheria, compiuta da persone lo ripeto incompetenti!!!

  4. Tutti i tradimenti dovrebbero essere resi pubblici a mio avviso. Quando ci si sposa si giura fedeltà. Chi non è fedele e sincero con i propri cari come può esserlo con il prossimo specialmente se uno sconosciuto? Come può ritenersi affidabile chi mente e tradisce le persone che dovrebbero essere a lui più care? E’ bene che i figli sappiano chi sono veramente i genitori. Comodo avere un marito o una moglie su cui contare e poi fare i cavoli propri.

  5. Alcuni mesi fa sono andato in ospedale per un esame,alla presentazione della ricetta l’infermiera mi ha detto che mi avrebbe chiamato, quando sarebbe arrivato il mio turno, col numero………anzichè col mio nome a questo ho chiesto spiegazioni e mi ha detto che per la privacy non poteva chiamarmi per nome altrimenti l’avrei potuta denunciare,ma è possibile che nel caso della vicenda di Bossetti non esista la praivacy? che le beghe famigliari siano sputtanate ai quattro venti? La famiglia Bossetti non può denunciare,a prescindere dalla colpevolezza o no del Bossetti, per elusione della privacy? Questa non è una violenza morale verso i minori? Se sia colpevole o no il Bossetti non lo so,spero vivamente che sia innocente e che possa chiedere un risarcimento megagalattico per avere distrutto una famiglia e per avere distrutto una vita anche se alla fine siamo noi che paghiamo.

  6. I processi si fanno in tribunale…e certo gli stessi magistrati dovrebbero essere i primi a rispettare le leggi, ma chi e’ di questo paese( italia) sa bene che spesso le cose non stanno cosi.
    Con Cesare Beccaria il pensiero di un illustre ed illuminista ‘ nel 1764 si scrivono le leggi di civilta’ che dovrebbero pre.siedere ai processi, ma nonostante secoli di quella che dovrebbe essere una quastione di civilta’ giuridica ci troviamo punto a capo….la gogna mediatica!!!!!!!!!!!!!!io non sono in grado di stabilire se il Sig. Bossetti sia colpevole o innocente, ma non e’ il mio compito …cosi’ come non lo e’ da parte di quei morbosi opinionisti e benpensanti che sbandierano concetti di fedelta’ ai quattro venti . Questo e’ un atteggiamento tipico dei piu’ beceri oscurantisti cattolici!!!!!!!!!!!!!!!
    Ripeto a prescindere dalla sua colpevolezza e innocenza mi auguro che il sig. bossetti e famiglia traducano tutti i responsabili di questo schifo mediatico dinanzi alla Corte Europea dei diritti dellUuomo, infatti tra le pene previste per i piu’ disparati reati( che vanno accertati)…non c’e’ certo la gogna. Un paese civile degno di questo nome non pubblica certo l’arresto di una persona che secondo la nostra carta costituzionale allo stato delle cose sta subendo una misura cautelare personale esagerata, inspiegabile, nonostante sia un presunto innocente.!
    Che schifo
    Daniele Silvestrini

  7. e che prova sarebbe questa , scagiona Bossetti , e come ? comunque oramai , in tutti questi omicidi , tutti innocenti sono , anche se ci sono prove schiaccianti … es . Amanda … mah , troppa pubblicità a questi fatti di cronaca fa male !

  8. Salve,il DNA,certamente il mio DNA ed il vostro non era sul corpo,per merito del DNA si è trovato il colpevole dopo anni,ma il DNA è affidabile o no?A voi l’ardua sentenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here